Looking for accommodation? Find the best deals!
Home
Forum
Chat
Ricerca utenti

Login Aziende e Utenti

Username

Password

Ricordati di me
Registrazione Azienda/Utente
Password dimenticata

ultime registrate

ultime collegate

0 aziende online

0 ragazze online

0 ragazzi online

ultimi registrati

ultimi collegati

STRADE DI MESTRE

Miranese
Collega Mestre a Mirano (20 km).

Castellana
Collega Mestre a Castelfranco Veneto (33 km).

Terraglio
Collega Mestre a Treviso (21 km) e costituisce il primo tratto della strada statale Pontebbana. "Terraglio" è il nome che anticamente designava tutte le strade molto battute o costituite da un terrapieno. Documenti risalenti all'anno 1000 citano già il Terraleum come strada romana e poi veneta. Nel XIV secolo il Terraglio era caduto in rovina e i boschi limitrofi erano infestati da briganti; fu con la dominazione della Serenissima Repubblica di Venezia che il Terraglio rifiorì e cominciò a riempirsi delle splendide ville dei nobili veneziani, tra le quali Villa Albrizzi-Franchetti a San Trovaso di Preganziol. Napoleone Bonaparte fece riorganizzare il sistema viario locale e con esso anche il Terraglio nel 1808. Nel 1819 venne istituito tra Mestre e Treviso un regolare servizio pubblico di diligenze, sostituite dal tram elettrico nel 1909, dalla filovia nel 1934 e dall'autobus nel 1964. Nel frattempo il Terraglio era stato asfaltato, in due riprese, nel 1925.

Riviera del Brenta
È la strada statale che costeggiando il Brenta giunge fino a Padova (distanza ferroviaria da Mestre 28 km). La riviera del Brenta è costellata di bellissime ville, tra le quali spiccano la grande Villa Pisani a Stra, dotata di un enorme giardino e di un labirinto, Villa Widmann (di proprietà della Provincia di Venezia) a Mira, la Villa La Malcontenta. La Riviera parte a sud di Mestre e, dopo Mestre, tocca Malcontenta, Mira, Dolo, Fiesso d'Artico, Stra.

Ponte della Libertà
Collega Mestre a Venezia (distanza totale 8,5 km). Costruito dagli Austriaci nel 1846 come ponte ferroviario. Nel 1849 i veneziani ne abbatterono cinque arcate per meglio resistere all'assedio austriaco. Il 25 aprile 1933 venne inaugurato il ponte per le automobili (allora denominato "Ponte del Littorio"). Con i suoi 3.623 metri all'epoca della sua realizzazine era il ponte più lungo del mondo e ancor oggi è il più lungo d'Italia, almeno fino a quando sarà realizzato il ponte sullo Stretto di Messina.

Le Antiche Strade Romane
Fin dall'epoca romana il territorio di Mestre era attraversato da importanti strade che collegavano centri vitali come Altino e Padova. La Via Annia-Popilia andava da Padova ad Altino, la Romea verso Ravenna, la Claudia-Augusta da Altino ad Augsburg (Augusta) in Germania.

Le strade moderne: autostrade, tangenziale e passante

Autostrada A4 Milano-Mestre e Mestre-Trieste: il tratto tra Mestre e Padova consente di immettersi nella Padova-Bologna.
Autostrada A27 Mestre-Belluno.

La Tangenziale di Mestre (datata 1972, 3,2 km di viadotto e 2,9 km di terrapieno, a raccordo delle autostrade Milano-Mestre, Mestre-Trieste e Mestre-Belluno) è ormai un collo di bottiglia per i trasporti dell’intero Nord Italia e verso l'est europeo, dal momento che, pur non essendo né un’autostrada né una tangenziale né una strada cittadina, dovrebbe in teoria funzionare come ognuna di queste. Inaugurata dal sindaco di Venezia Favaretto Fisca si pensava all'epoca che potesse essere opera definitiva ma la rapidissima espansione di Mestre ha fatto sì che adesso la nostra città sia attraversata anziché lambita dalla Tangenziale.

In futuro la Tangenziale dovrebbe essere in parte decongestionata dalla realizzazione del Passante di Mestre.


ita

eng


Documento senza titolo